A mente fredda, analizzando il voto è molto semplice capire le motivazioni, che hanno spinto gli Italiani a votare Lega e più propriamente a votare il centrodestra. Il centrodestra ha affrontato tematiche relative ai problemi attuali.
ABRAHAM LINCOLN riteneva che la democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo. Tutto ciò vale nella misura in cui c’è gente che ha lottato per dare alla cittadinanza l’importante scelta dei propri rappresentati.
Oggi, a differenza di ieri, grazie all’avvento di internet e dei Social non è più difficile rendere pubblica un propria opinione, una propria idea.

Questo ha portato ad esternare i pensieri di tutti. I leoni da tastiera che hanno criticato e criticano ancora senza sapere che l’italia ormai ha deciso, che sarebbe meglio smetterla di scrivere, offendere e insultare e iniziare finalmente a lavorare.

Alla gente non interessa più sentir dire che Salvini ci odia e ci vuole lavare con il fuoco; che è un razzista omofobo e che vuole accentrare tutta l’economia del paese al nord. Al contratto gli italiani vogliono vivere in Città pulite e sicure; vogliono anche l’integrazione con gli immigrati, a patto che questi siano riconducibili per ovvie ragioni di equità ed uguaglianza allo stesso modo di un qualunque cittadino italiano, al fine di sapere, dove stanno, se delinquono e cosa fanno.

Gli italiani onesti desiderano lavorare e nel tempo libero godersi la vita in sicurezza con la propria famiglia ed i propri amici senza preoccuparsi di
guardare l’orologio con l’ansia, che faccia buio e debbano ritirarsi per non incorrere in eventuali rapine o furti.

Tutto questo è assurdo se si vuole
considerare che con oltre la metà dello stipendio paghiamo tasse senza aver alcun servizio efficiente, che giustifichi l’esborso.
Concludo augurando un buon Lavoro ai nostri rappresentanti in Europa, affinché lavorino bene a prescindere dai colori politici, per il bene comune, per far crescere l’ITALIA e L’EUROPA.