Sindaco, sia più clemente!

 

Mi giunge voce dai miei concittadini che i vigili Urbani stanno facendo multe alle auto dei cittadini in prossimità delle proprie abitazioni.

In un periodo così drammatico, in cui siamo limitati nelle nostre libertà, in cui alcuni cittadini sono costretti a fare i conti ogni giorno sulla possibilità o meno di mettere il piatto a tavola, il Sindaco di Acerra ordina di multare le auto parcheggiate sprovviste del grattino. Non dimentico il grosso lavoro dei nostri vigili Urbani che va premiato, a loro arrivi la mia gratitudine.

Però, perché c’è un però, multare i cittadini sul mancato pagamento del grattino è una colossale ingiustizia in questo momento.

Sindaco, quando questa triste storia finirà, quando dovrai toglierti i panni dello sceriffo, i cittadini non dimenticheranno questa totale mancanza di cristiana carità.

Le richieste di aiuto che ricevo ogni giorno sono tantissime , faccio tanto e soffro per tutto quello che non riesco a fare, ma sicuramente non starò zitto dinnanzi a questo ennesimo atto autoritario, che denota mancanza di umanità.

Caro Raffaele c’è sempre tempo per rimediare, ti consiglio di emettere un’ordinanza, visto che in questo periodo ne fai una al giorno, che preveda la sospensione totale dei parcheggi a pagamento.

Anche perché sembrerebbe che il Comune dia i buoni spesa da un lato e se li riprenda con gli interessi dall’altro con multe salate ai danni delle tante persone in difficoltà.

Sindaco, continua pure a chiudere le strade, ma apri le porte del tuo cuore 

LO DICO DA CONSIGLIERE COMUNALE , E’ BELLO AMMINISTRARE TENDENDO LA MANO AI PIÙ DEBOLI.

UN poco di umanità e che cavolo!